Spedizione gratuita sopra i 300€

 

Saldatrici

Macchinato presenta un vasto assortimento di Saldatrici. Sul nostro Store è esposta una selezione delle migliori marche presenti sul mercato.


Nella categoria delle Saldatrici è possibile selezionare la tipologia di modello più adatta al proprio utilizzo.

Sono presenti: saldatrici inverter elettrodo, saldatrici elettromeccaniche elettrodo, saldatrici a filo, saldatrici multiprocesso, saldatrici tig e saldatrici a punti.

È presente anche un vasto assortimento di accessori da correlare alla saldatrice come: bobine di filo, elettrodi, carrelli, torce, rullini trainafilo, ugelli e molti altri prodotti.

Visita il nostro Store, troverai un numero elevato di saldatrici scontate, oppure richiedi un'offerta personalizzata ideale per il tuo utilizzo!

Scegli tra tantissimi prodotti in offerta con consegna rapida e gratuita. Seleziona la saldatrice più adatta a te comodamente da casa delle migliori marche: Deca, Lincoln electric, Saf-Fro e Telwin.


La categoria contiene un numero elevato di modelli in vendita, per offrire al cliente il prodotto più indicato alle sue esigenze. Se si necessita di maggiori informazioni è possibile proseguire la lettura in fondo alla pagina oppure contattarci telefonicamente per un consiglio tecnico.

Imposta ordine discendente

Elenco Griglia

1-25 di 285

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  1. Elettrodi rutili Ø3.2mm Deca 010223 010223

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø3.2mm Deca 010223

    € 4,50
    IVA inclusa
    Intensità corrente 90 ÷ 120A - Classificazione E6013
    16 pezzi

  2. Elettrodi rutili Ø2.5mm Deca 010222 010222

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø2.5mm Deca 010222

    € 5,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 60 ÷ 90A - Classificazione E6013
    30 pezzi

  3. Elettrodi rutili Ø3.2mm Deca 010126 010126

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø3.2mm Deca 010126

    € 6,50
    IVA inclusa
    Intensità corrente 90 ÷ 120A - Classificazione E6013
    30 pezzi

  4. Torcia MIG Lincoln Electric LGS2 250G

    Consegna veloce

    Torcia MIG Lincoln Electric LGS2 250G

    € 69,00
    IVA inclusa
    3m - Filo 0.8 - 1.2mm - MIG, Filo animato con protezione gassosa

  5. Elettrodi rutili Ø1.6mm Deca 010220 010220

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø1.6mm Deca 010220

    € 7,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 20 ÷ 40A - Classificazione E6013
    40 pezzi

  6. Elettrodi rutili Ø1.6mm Deca 010224 010224

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø1.6mm Deca 010224

    € 13,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 20 ÷ 40A - Classificazione E6013
    100 pezzi

  7. Elettrodi rutili Ø2.5mm Deca 010125 010125

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø2.5mm Deca 010125

    € 7,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 60 ÷ 90A - Classificazione E6013
    55 pezzi

  8. Elettrodi rutili Ø2mm Deca 010221 010221

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø2mm Deca 010221

    € 4,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 40 ÷ 60A - Classificazione E6013
    40 pezzi

  9. Elettrodi rutili Ø2mm Deca 010225 010225

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna standard

    Elettrodi rutili Ø2mm Deca 010225

    € 6,00
    IVA inclusa
    Intensità corrente 40 ÷ 60A - Classificazione E6013
    80 pezzi

  10. Saldatrice Deca Globus MINI 204100

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca Globus MINI

    Spedizione Gratuita

    € 102,00
    IVA inclusa
    Potenza 140A - Potenza di installazione 2.0 - 4.0kW

  11. Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 208 279280

    Prodotto Hobbistico

    Consegna standard

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 208

    Spedizione Gratuita

    € 110,50
    IVA inclusa
    Potenza 80A - Elettrodi [Rutili] Ø1.6 ÷ 2.5mm
    Duty Cycle [80A - 7%] - Potenza assorbita 2200W

  12. Saldatrice Deca Globus 3.0 204500

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca Globus 3.0

    Spedizione Gratuita

    € 112,50
    IVA inclusa
    Potenza 140A - Potenza di installazione 2.0 - 4.0kW

  13. Saldatrice Deca Globus 4.0 204700

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca Globus 4.0

    Spedizione Gratuita

    € 124,90
    IVA inclusa
    Potenza 160A - Potenza di installazione 2.0 - 5.0kW

  14. Saldatrice Deca Globus 4.2 204900

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca Globus 4.2

    Spedizione Gratuita

    € 140,00
    IVA inclusa
    Potenza 160A - Potenza di installazione 2.0 - 5.0kW

  15. Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 313 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 313 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 144,80
    IVA inclusa
    Potenza 130A - Elettrodi [Rutili - Basici] Ø1.6 ÷ 3.2mm
    Duty Cycle [125A - 7%] - Potenza assorbita 3400W

  16. Saldatrice inverter elettrodo con kit Telwin Force 145 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Telwin Force 145 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 153,00
    IVA inclusa
    Potenza 130A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 3.2mm
    Duty Cycle [125A - 7%] - Potenza assorbita 3500W

  17. Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Telwin Force 145 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Telwin Force 145 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 157,00
    IVA inclusa
    Potenza 130A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 3.2mm
    Duty Cycle [125A - 7%] - Potenza assorbita 3500W

  18. Saldatrice Deca Globus 5.0 D 203700

    Prodotto Semiprofessionale

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca Globus 5.0 D

    Spedizione Gratuita

    € 159,90
    IVA inclusa
    Potenza 200A - Potenza di installazione 2.0 - 6.0kW

  19. Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Deca SIL 313 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Deca SIL 313 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 164,00
    IVA inclusa
    Potenza 130A - Elettrodi [Rutili - Basici] Ø1.6 ÷ 3.2mm
    Duty Cycle [125A - 7%] - Potenza assorbita 3400W

  20. Saldatrice Deca D-mig 230 AC + MAC PLUS 241300

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice Deca D-mig 230 AC + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 167,00
    IVA inclusa
    Potenza 130A - Duty cycle (40°C) 80A - 20%

  21. Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 415 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 415 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 175,00
    IVA inclusa
    Potenza 150A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 4mm
    Duty Cycle [140A - 7%] - Potenza assorbita 4000W

  22. Saldatrice inverter elettrodo con kit Telwin Force 165 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Telwin Force 165 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 183,00
    IVA inclusa
    Potenza 150A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 4mm
    Duty Cycle [140A - 7%] - Potenza assorbita 4100W

  23. Saldatrice inverter elettrodo Deca MOS 168 Evo

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo Deca MOS 168 Evo

    Spedizione Gratuita

    € 190,00
    IVA inclusa
    Potenza 150A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 4mm
    Duty Cycle [150A - 20% / 110A - 60%] - Potenza assorbita 4000W
    SOLO GENERATORE

  24. Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 417 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit Deca SIL 417 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 199,40
    IVA inclusa
    Potenza 170A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 4.0mm
    Duty Cycle [160A - 8%] - Potenza assorbita 4900W

  25. Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Deca SIL 415 + MAC - PLUS

    Prodotto Hobbistico

    Consegna veloce

    Saldatrice inverter elettrodo con kit e maschera Deca SIL 415 + MAC - PLUS

    Spedizione Gratuita

    € 203,00
    IVA inclusa
    Potenza 150A - Elettrodi [Rutili - Basici - Inox - Ghisa] Ø1.6 ÷ 4.0mm
    Duty Cycle [140A - 7%] - Potenza assorbita 4000W

Imposta ordine discendente

Elenco Griglia

1-25 di 285

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Saldatrice

Le saldatrici sono prodotti creati per unire due materiali tra di loro, fondendoli con il fine di ottenere un unico elemento.
Trovano largo impiego nelle officine e nei garage, nei cantieri edili e navali o in qualsiasi luogo dove si necessita di unire dei materiali metallici, o di altra provenienza, tra di loro.

Le saldatrici trasformano i parametri elettrici della rete di distribuzione in modo da ottenere valori di tensione e corrente idonei per generare un arco di saldatura o taglio. Nelle soluzioni tradizionali si impiegano trasformatori in lamierino magnetico alla frequenza di rete e la regolazione della potenza di lavoro avviene tramite:
  • Shunt magnetici o bobine mobili - Controllo meccanico
  • Commutatori - Controllo elettronico
  • Tiristori - Controllo elettronico

Nell'ultimo decennio del secolo scorso si è affermata una diversa tecnologia per la realizzazione dei generatori chiamata Inverter.
La tecnologia inverter prevede di aumentare la frequenza della corrente alternata prelevata dalla rete (da 50Hz fino a valori di decine di KHz) prima di trasformarla ed ottenere un valore idoneo alla saldatura. La trasformazione di una corrente a frequenza elevata non richiede l'impiego del trasformatore tradizionale in lamierino magnetico, molto grande e pesante, ma di un trasformatore con nucleo in ferrite, piccolo e leggero.
L'applicazione della tecnologia inverter alle saldatrici permette di produrre apparecchi maneggevoli e di ridotte dimensioni, in grado comunque di erogare correnti di valore elevato. Il controllo della potenza degli inverter si effettua in modo elettronico e permette la realizzazione di sistemi molto stabili, precisi e semplici da usare per gli operatori del settore.

Le principali tecniche di saldatura sono:

Saldatura ad elettrodo | (MMA - Metal Manual Arc)

La saldatura ad arco con elettrodi rivestiti è un procedimento manuale in cui la sorgente termica è costituita dall'arco elettrico che, scoccando fra elettrodo rivestito (supportato dalla pinza porta elettrodo) ed il pezzo da saldare (materiale base) sviluppa il calore che provoca una rapida fusione sia del materiale base che dell'elettrodo (materiale d'apporto).

Questo tipo di saldatura è la più diffusa grazie al prezzo accessibile e alla trasportabilità degli accessori necessari a praticarla.
Viene effettuata con l'aiuto di un elettrodo e senza l'utilizzo di un gas. L'elettrodo è rivestito con materiale disossidante per ottenere un lavoro migliore.

Con questo procedimento si saldano comunemente tutti i metalli ferrosi, ovvero il ferro, i diversi tipi di acciaio (compreso l'acciaio inox) e la ghisa. Con gli altri metalli si ottengono risultati scadenti mentre per altri risulta impossibile.
La produttività di questo procedimento è limitata: è necessario interrompere la saldatura quando l'elettrodo è consumato ed occorre sostituirlo, inoltre si deve rimuovere la scoria dopo ogni singola passata.

I vantaggi di questa tipologia di saldatura sono: possibilità di realizzare saldature in qualunque posizione, eseguire saldature sia all'interno ed all'aperto, maneggevolezza del porta-elettrodo (no gas, no liquidi di raffreddamento) e l'apparecchiatura è semplice.
Gli svantaggi invece sono la bassa produttività e richiede buona manualità.

L'elettrodo è costituito da un'anima metallica cilindrica avente funzione unica di metallo d'apporto e da un rivestimento che svolge più funzioni:
  • Protezione del bagno fuso da agenti atmosferici
  • Depurazione del bagno fuso
  • Apporto di elementi di lega al giunto saldato
  • Stabilizzazione dell'arco elettrico

L'anima può avere diametri e lunghezze diversi e deve corrispondere al materiale da saldare. Il tipo di rivestimento varia a seconda delle specifiche meccaniche del giunto e delle posizioni di saldatura.

Il circuito di saldatura è composto dai seguenti elementi: generatore di corrente che ha il compito di alimentare l'arco elettrico, presente tra il materiale base e l'elettrodo, attraverso la fuoriuscita di una quantità di corrente sufficiente a mantenerlo acceso, la saldatura ad elettrodo si basa sul principio della corrente costante, quindi non deve variare quando l'operatore muove l'elettrodo rispetto al pezzo.
Il secondo elemento che compone il circuito di saldatura è la pinza porta elettrodo che ha la funzione primaria di supportare l'elettrodo garantendo un buon contatto elettrico per il passaggio della corrente, inoltre deve garantire un sufficiente isolamento elettrico, il terzo elemento è l'elettrodo rivestito che è composto da un'anima e da un rivestimento, infine è presente una pinza di massa e cavi che assicurano la richiusura del collegamento elettrico.

Gli elettrodi possono essere rivestiti di diversi materiali: rivestimento acido, al rutilio, cellulosico e basico. L'elettrodo rutile agevola l'accensione, agevola la fluidità della saldatura e depositandosi protegge la saldatura dall'ossidazione. L'elettrodo basico invece ha una maggiore resistenza e viene usato per saldare acciai speciali (ad esempio nei cantieri navali).


In queste categorie potrai trovare la saldatrice più adatta a te che realizza la saldatura ad elettrodo:

Saldatura a TIG | (Tungsteno Inert Gas)

Questa tecnica di saldatura viene realizzata nei casi in cui la saldatura deve essere lasciata a vista, la caratteristica distintiva è il cordone di saldatura a forma di cordoncino a moneta.
La saldatura Tig sfrutta il calore generato da un arco elettrico che scocca tra il pezzo da saldare ed un elettrodo infusibile di tungsteno, sotto la protezione di un gas inerte, comunemente argon o miscele di Argon-Elio.
Questo procedimento può essere impiegato per la saldatura di tutti i metalli ma in particolare di: inox, rame, ottone, bronzo, titanio, nichel, alluminio e sue leghe e leghe al magnesio.
Con questa lavorazione si assicurano ottimi risultati meccanici ed estetici, consentendo esecuzioni molto precise, però la produttività non è molto elevata.

I vantaggi della saldatura Tig sono: qualità meccanica elevata del giunto saldato, aspetto estetico del cordone (saldature a vista), saldature di precisione e spessori sottili.
Gli svantaggi invece consistono nella bassa produttività, è richiesta una buona manualità e l'apparecchiatura è complessa.

TIG AC
La polarità della corrente di saldatura è alternata (AC = Alternating Current). Il generatore alterna i poli in uscita con frequenza opportuna.
Si usa per l'alluminio e per le leghe al magnesio e solitamente si preferisce un elettrodo in tungsteno puro.
Quando la polarità dell'elettrodo è negativa gli elettroni si muovono dal tungsteno verso il pezzo da saldare con apporto termico elevato: è la normale fase Tig di fusione.
Nella fase in cui l'elettrodo ha polarità positiva gli elettroni escono dal pezzo da saldare e vanno verso la punta del tungsteno, rimuovendo lo strato di ossido superficiale tipico dell'alluminio: è la fase di pulizia o decapaggio. L'ossido superficiale, essendo isolante, rappresenta un ostacolo per il passaggio della corrente e pertanto la sua rimozione è necessaria per eseguire con successo la fase successiva di fusione che consente la saldatura.

TIG DC
La polarità della corrente di saldatura è continua (DC = Direct Current). L'elettrodo ha sempre polarità negativa, la fase di fusione è continua.
Si usa per tutti i metalli tranne l'alluminio e le leghe al magnesio. Si preferisce un elettrodo in tungsteno con 2% di cerio.

Il Tungsteno è un materiale infusibile, ovvero che non si consuma, per effettuare questa saldatura ci sono due metodi:
  • Con materiale d'apporto
  • Senza materiale d'apporto
Per questo tipo di saldatura abbiamo bisogno di 3 elementi principali: torcia, saldatrice e bombola del gas.
La torcia utilizzata per saldare è composta da: cappetta di ceramica che serve per regolare il flusso del gas, penna porta bacchetta in cui si inserisce l'elettrodo che deve essere sostituito in base al materiale da saldare, manopola che serve per aprire il gas utile alla saldatura ed infine il tubicino di collegamento alla bombola per collegare la torcia alla bombola del gas.
La saldatura a TIG può essere effettuata a corrente continua o a corrente alternata. Il pregio di questa saldatura è la forte tenuta, oltre alla grande resa estetica sulle saldature a vista, però il difetto principale è la lentezza della lavorazione.


Seleziona la saldatrice che effettua la saldatura a TIG in queste categorie:

Saldatura a filo - MIG/MAG | (Metal Insert Gas / Metal Active Gas)

Questa tecnica di saldatura è comunemente indicata come a filo continuo perchè il materiale d'apporto è fornito da un filo di metallo che scorre all'interno della macchina.
È una tecnica di saldatura intuitiva e consente fin da subito ottimi risultati, uno svantaggio però è il fatto che sia poco trasportabile visto la necessità di collegare una bombola del gas.
Il gas serve per proteggere la saldatura dall'ossidazione ed in base al materiale da saldare cambia anche la tipologia di gas, per la saldatura MIG si utilizzerà l'Argon mentre per la saldatura MAG bisognerà utilizzare l'anidride carbonica.

La saldatura MIG/MAG sfrutta il calore generato da un arco elettrico che scocca tra il pezzo da saldare ed un filo elettrodo fusibile che costruisce il materiale d'apporto.
Il filo è avvolto in bobine di varie dimensioni e deve essere alimentato di continuo nel bagno di saldatura tramite un impianto opportuno. La fusione è protetta dalla contaminazione atmosferica da un flusso di gas inerte (Argon) o attivo (miscele di Argon ed ossigeno, anidride carbonica), condotto nella zona di saldatura tramite la stessa torcia che guida il filo.
Il filo è di metallo pieno oppure è costituito da un tubo sottile riempito di flusso granulare fusibile che migliora le caratteristiche meccaniche del giunto saldato.
Alcuni tipi di filo tubolare possono essere usati senza protezione gassosa e pertanto vengono identificati con la sigla NO-GAS. Al termine della saldatura con filo animato è necessario rimuovere la scoria in superficie, il filo pieno invece non genera scoria.

Questo procedimento si impiega comunemente per la saldatura di: ferro ed altri acciai non legati, acciai legati ed inossidabili, alluminio e sue leghe.
La saldatura a filo supera il limite applicativo della saldatura MMA costituito dal cambio dell'elettrodo e pertanto la produttività è molto maggiore. Con filo di diametro relativamente sottile, variando la velocità di svolgimento del filo e il numero di passate, si possono saldare agevolmente spessori piccoli o grandi.

La polarità della corrente di saldatura è continua. Sotto protezione gassosa si salda normalmente con il filo in polarità positiva. Impiegando il filo NO-GAS è necessario invertire la polarità e connettere la torcia alla polarità negativa del circuito di saldatura.
La fusione del filo genera il distacco di gocce di metallo fuso che si trasferiscono nel bagno di saldatura. Al variare della corrente cambia anche la dimensione delle gocce e del numero di gocce che si staccano nell'unità di tempo, di conseguenza la modalità di trasferimento del metallo assume nomi diversi:
  • Trasferimento a spruzzo (Spray Arc)
    • Corrente elevata
    • Oltre 50 gocce al secondo di piccole dimensioni
    • Alto tasso di deposito metallo d'apporto
    • Indicato per spessori di lavoro non sottili
  • Trasferimento ad immersione (Short Arc)
    • Corrente bassa
    • Si crea un ponte liquido tra il filo e il metallo da saldare
    • Indicato per spessori di lavoro sottili
  • Trasferimento pulsato (Pulsed Arc)
    • Corrente modulata, di valore medio compreso tra quelli dei regimi short arc e spray arc
    • Occorre un generatore opportuno a corrente pulsata
    • Controllo del distacco di ogni singola goccia
    • Gestione precisa dell'apporto di calore, necessaria quando si saldano metalli ad alta conduttività termica (alluminio e sue leghe) per evitare sfondamenti
    • Indicato per spessori di lavori sottili
    • Risultati estetici in saldature a vista
Il filo di saldatura può avere diametri diversi a seconda degli spessori del materiale da saldare.

I vantaggi della saldatura a filo sono: elevata produttività, non è necessario il cambio dell'elettrodo, non necessita della rimozione delle scorie (filo pieno), si ha una buona visibilità del bagno di fusione (rispetto ad MMA), è possibile realizzare spessori alti con passata singola o più passate, grazie al deposito elevato ed infine riesce a lavorare spessori sottili potendo utilizzare il diametro minimo del filo da Ø0.6mm.
Gli svantaggi di questa lavorazione invece sono: apparecchiatura complessa (generatore corrente, aspo, rulli motorizzati per trascinamento filo, torcia, bombola gas e eventuale impianto di raffreddamento ad acqua della torcia), inoltre la regolazione contemporanea della tensione d'arco, della corrente di saldatura e della velocità di alimentazione del filo al bagno fuso è complicata e richiede esperienza.


Seleziona la saldatrice che effettua la saldatura a filo nei link sottostanti:

Saldatrice multiprocesso

La saldatrice multifunzione è un macchinario tutto in uno. Hanno la possibilità di combinare in un prodotto tutte le tipologie di saldatura (MMA, TIG, MIG-MAG e filo animato).
Questa tipologia di saldatrice è ideale per applicazioni industriali, costruzioni, manutenzioni o saldature in cantiere visto la sua versatilità, il suo peso ridotto che permette un facile trasporto e solitamente ha un basso consumo di energia.

Le saldatrici multiprocesso sono in grado di saldare quasi tutti i materiali normalmente richiesti come ferro, acciaio inox, alluminio, ghisa, rame e ottone.


In questa categoria potrai trovare una selezione delle migliori saldatrici multiprocesso:

Saldatrice a punti

La saldatrice a punti o anche detta saldatrice a resistenza consente di effettuare una tecnica di saldatura differente da quelle citate sopra e consiste nella saldatura elettrica a resistenza che da la possibilità di unire tra di loro due lamiere o altre superfici metalliche procedendo per punti di saldatura.
Il funzionamento di una saldatrice puntatrice è basato sulla presenza di un circuito elettrico che permette il raggiungimento di un elevato calore solamente nei punti in cui gli elettrodi si trovano a contatto con la zona da saldare.

La saldatura a resistenza sfrutta il calore che si genera nel punto di contatto tra due parti metalliche quando per tale punto passa una corrente elettrica. Il calore sviluppato dalla corrente è proporzionale alla resistenza elettrica dei conduttori. Nel punto di contatto tra due oggetti metallici la resistenza è maggiore di quella del metallo, pertanto il passaggio di corrente provoca il surriscaldamento della zona vicina al contatto e, se la corrente è sufficientemente elevata, si arriva alla fusione e quindi alla saldatura dei due oggetti.
Il controllo della saldatura avviene tramite la regolazione dell'intensità di corrente e del tempo durante il quale la corrente attraversa il punto di contatto.

Le macchine per saldatura a resistenza si compongono di tre elementi principali:
  1. Un circuito elettrico che fornisce corrente elevata e tensione bassa in uscita da due elettrodi posti a contatto delle parti metalliche da saldare. Il circuito può essere ad energia diretta (trasformatore), oppure ad energia immagazzinata (batteria di condensatori o altri elementi che possano immagazzinare energia)
  2. Un sistema meccanico che consente di tenere uniti gli elettrodi e le parti da saldare, applicando più o meno pressione. La forza con la quale gli elettrodi stringono i pezzi di lavoro ha un ruolo fondamentale; a parità di corrente applicata, se aumenta la forza che unisce le due parti:
    • Aumenta la superficie effettiva di contatto, per effetto dello schiacciamento della rugosità superficiale
    • Diminuisce la resistenza elettrica, inversamente proporzionale alla superficie di contatto
    • Diminuisce quindi il calore sviluppato nella zona di contatto
  3. Un sistema di controllo che agisce sull'intensità e la durata della corrente, con eventuale temporizzazione di una sequenza di impulsi di corrente, utile per dosare l'apporto termico ed evitare bruciature superficiali dei pezzi senza l'effettiva fusione necessaria per la saldatura. Il sistema di controllo può intervenire anche sulla forza applicata agli elettrodi per tenere unite le parti da saldare, regolandone intensità e durata

Puntatura (SPOT)

La puntatura è un'applicazione di saldatura a resistenza in cui le due parti da saldare sono costituite da due lamiere sovrapposte. Gli elettrodi sono solidali a due bracci meccanici che permettono di stringere con una forza opportuna le lamiere nel momento del passaggio di corrente. Si realizza così l'unione delle lamiere in uno o più punti.
Il sistema che manovra i due bracci meccanici può essere di vario genere. Per le applicazioni in carrozzeria si usa in genere una pinza pneumatica che può essere facilmente impugnata da un operatore in modo da accedere alle diverse parti del telaio dell'automobile.

Saldatura di perni (STUD)

La saldatura di perni è un'applicazione di saldatura in cui le due parti da saldare sono costituite da un perno e da una lamiera metallica. Il perno viene innanzitutto meccanicamente fissato per un'estremità sulla punta di una pistola opportuna che costituisce il primo elettrodo, l'estremità libera del perno viene appoggiata quindi sul foglio di lamiera a cui è stato collegato il secondo elettrodo.
La forza di contatto è regolata manualmente dall'operatore che impugna la pistola e spinge il perno sulla lamiera, oppure da un sistema a molla. La pressione di un pulsante abilita il passaggio di corrente e la saldatura del perno alla lamiera.

Si saldano in genere perni di acciaio con sistemi di saldatura a resistenza ad energia diretta. Per la saldatura di perni di alluminio si preferisce l'uso di sistemi ad energia immagazzinata a scarica capacitiva: in questo caso la saldatura è più propriamente definita ad arco e non a resistenza ed in effetti è osservabile la scintilla tra perno e lamiera nell'istante del passaggio di corrente.
La saldatura di perni è un'applicazione ricorrente in molti ambiti di carpenteria metallica ed in particolare in carrozzeria: i perni saldati sulla lamiera danneggiata di un'automobile, ne consentono il tiraggio e il ripristino alla condizione originale.


In questa categoria potrai trovare una selezione delle migliori saldatrici a resistenza:

Accessori per saldatura

Gli accessori per la saldatura sono elementi molto importanti, ci sono di diverse tipologie ed ogni accessorio va a svolgere delle funzioni differenti.

Saldatura

In base al materiale che si andrà a lavorare bisognerà anche selezionare la tecnica di saldatura più indicata.
I materiali comunemente più utilizzati in questo ambito sono: il ferro che è anche l'elemento più facile da lavorare, l'alluminio, l'acciaio e il rame.

Una caratteristica da tenere presente nella scelta della saldatrice è il parametro del Duty Cycle, ovvero la percentuale di uso prima che la macchina vada in protezione, questo dato è calcolato su un tempo fisso di 10 minuti.
Inoltre il range della potenza è un dato molto importante per poter capire, in base alla dimensione dell'elettrodo o del filo o anche solamente dello spessore del materiale da saldare, quanta potenza ti servirà per una lavorazione ottimale.


Potrebbero interessarti altri prodotti in vendita sul nostro sito, queste sono alcune categorie selezionate da noi: